Primi / Tradizionali

Ricette con noci? Ecco la crema di noci dagli chef delle Tavole Accademiche.

10 ottobre 2018
  • Difficoltà Difficoltà: media

Oggi cuciniamo insieme

Eccoci ancora a voi con il nostro Menù Tradizione… o meglio il Menù Tradizione creato dagli chef delle Tavole Accademiche dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo fondata da Slow Food. 

Ad essere rivisitate sono le noci per una crema delicata da abbinare ai tipici pansotti liguri. Vediamo la ricetta insieme.

 

Ingredienti

400 gr di farina tipo 0
4 uova intere
10 gr di olio extravergine di oliva
300 gr di ricotta vaccina
150 di erbette (borragine o altre erbe spontanee, erbe aromatiche a piacere), sale, pepe, olio extravergine
100 ml di panna
150 gr di noci
30 gr di Parmigiano Reggiano
20 gr di mollica di pane, maggiorana, 1 spicchio di aglio.

 

Preparazione

Unite la farina, le uova e 10 gr di olio extravergine in un impasto liscio e omogeneo.

Lasciate riposare in frigorifero per un’ora ed intanto preparate il ripieno unendo la ricotta lavorata con un trito delle erbette che riuscite a reperire (nel nostro caso borraggine, maggiorana, origano, basilico).

Tirate la sfoglia e tagliatela in quadrati di 4 cm di lato, apponete una noce di ripieno al centro quindi chiudete il pansotto lungo la diagonale del quadrato in modo da ottenere di grandi triangoli.

Prestate attenzione nella chiusura al fine di eliminare tutta l’aria all’interno e di sigillare correttamente i bordi.

Preparate la salsa facendo bollire le noci per qualche minuto in acqua in modo da eliminare la cuticola esterna (leggermente amara) quindi mettetele in ammollo nella panna con il pane. Se non avete tempo per l’infusione potete scaldare leggermente la panna. Scolate le noci e il pane (tenendo da parte la panna), aggiungete il Parmigiano Reggiano, l’olio extravergine e tritate regolando la consistenza con l’aggiunta della panna che avete conservato. Aggiungete aglio e maggiorana.

Bollite i pansotti, conditeli con la salsa di noci e aggiungete qualche gheriglio al piatto per restituire croccantezza.

Le noci usate dagli chef delle Tavole Accademiche sono quelle venete a marchio Valore al Territorio.

Noce Veneta varietà Lara: ovvero una specialità territoriale 100% italiana con cui sosteniamo la Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus. 

 

Prodotti LIFE utilizzati

Resta in contatto con noi!

Iscriviti alla
newsletter

Iscriviti

Altre ricette

Smoothie alla Frutta pronto in 5 Minuti!

Sapete che la fragola è ai primi posti nella speciale classifica stilata dall’USDA dedicata ai cibi che mantengono giovani? Ebbene, se non lo sapevate ora avete una nozione in più […]

Leggi

Sapevi che il PESTO NON è solo genovese? Scopri 3 diverse ricette dalle Tavole Accademiche

Con oggi inauguriamo questa rubrica di ricette sviluppata in collaborazione con gli Chef delle Tavole Accademiche! Due Menù completi – Menù Tradizione e Menù Innovazione – per otto ricette in […]

Leggi

Risotto alle Pere e Castelmagno

Ricette originali… è questo che state cercando? Ammettetelo, le vacanze vi hanno spiazzato mettendo in crisi la vostra fantasia e lasciandovi a corto di idee. Per un po’ avete dimenticato […]

Leggi