06 settembre 2017

Tornare alla normalità vi fa sentire in gabbia?

Tornare dalle vacanze può causare il cosiddetto stress da rientro. Non preoccupatevi è normale e a soffrirne, secondo un articolo dell’ANSA, sono 1 persona su 10 tra adulti e bambini.

Non che ci sia da rallegrarsi ma, almeno, ci si consola come ci ricorda il noto detto: mal comune mezzo gaudio.

Lo stress da rientro, spiega l'Osservatorio Sanpellegrino, "non è una vera e propria patologia ma un disturbo che fa insorgere questi sintomi quando il corpo e la mente fanno fatica a riabituarsi ai ritmi della vita di tutti i giorni".

Tra i consigli per evitarlo - o attenuarlo - ci sono una pianificazione “soft” da ripresa e un’alimentazione “tattica”. Vediamo quindi nello specifico quali possono essere gli alimenti da inserire nella dieta per attenuare questo stato emotivo.

"E' importante sapere che il magnesio - dice Alessandro Zanasi, esperto dell'Osservatorio e membro della International Stockholm Water Foundation - è un micronutriente con un ruolo chiave per la regolazione dell'umore e la cura dello stress. Lo possiamo trovare in diversi alimenti, come frutta secca e cibi integrali, ma anche nell'acqua minerale. Prediligere le acque ricche di magnesio ci può aiutare a ripristinare il nostro equilibrio psichico ed emotivo, andando ad armonizzare tutta la sfera nervosa soprattutto quando i disturbi dell'umore diventano più frequenti". Altri alimenti utili per combattere lo stress da rientro sono il cioccolato, "cibo del buonumore per antonomasia - conclude l'Osservatorio - ma anche il latte e la frutta secca, che influenzano la seronotina", spesso considerato una sorta di 'ormone della felicità'. Importante, infine, "anche fare movimento fisico, per ridurre le tensioni e favorire il riposo notturno".

Ecco, allora, che possono essere utili i semi di zucca che contengono zinco, magnesio nella stessa quantità del cacao amaro e triptofano (un aminoacido che svolge una funzione simile a quella della serotonina); i semi di lino e i semi di girasole per l’apporto di magnesio e i semi di canapa in quanto ricchi di ben 8 amminoacidi essenziali.

In termini generali, ad ogni modo, si trova la frutta secca quale antidoto naturale a problematiche legate a depressione & Co.

Detto ciò potreste avere una domanda collegata ai semi: come assumerli? Semplicissimo: gustandoli quali snack oppure aggiungendoli quale ingrediente furbino alle proprie ricette.

Leggi anche: Come preparare una Corona di Pane ai Semi

Corona di Pane ai Semi

Leggi anche: Ricetta low cost con Semi di Girasole

Ricetta LOW COST: Torta di Riso con semi di girasole!

 

Fonti:
alfemminile.com
Ansa
LifeStyle