26 gennaio 2017

Semi di Lino: Come utilizzarli?

I semi di lino sono un utile alleato contro l’emicrania, ma come utilizzarli? Ricchi di Omega 3, di minerali (fosforo, rame, magnesio), di fibre, di mucillagini e di vitamine (B1, B2 ed F) contrastano anche i processi infettivi e l’invecchiamento, nonché si rivelano ottimi protettori del cuore.

A guardare con attenzione, dunque, si rivelano preziosi alleati del benessere in senso ampio andando ad agire tanto sull’emicrania quanto sul buon funzionamento dell’organismo in senso ampio.

Come utilizzarli però? Domanda lecita a cui rispondiamo con 6 Pratici Suggerimenti:

A COLAZIONE: uniteli ai cereali! Favoriscono un inizio di giornata all’insegna della regolarità intestinale (i semi di lino fanno anche questo!)

A PRANZO:   aggiungeteli all’insalata, vi regalano una ricetta sfiziosa! Ecco gli ingredienti: Songino e Belga, 10 pomodori datterini, qualche cappero sott’aceto, 2 cucchiai di minestra di fagioli rossi bolliti, un cucchiaino di semi di girasole, un cucchiaino di semi di lino, un cucchiaino di semi di zucca, basilico, origano e aceto di mele.

A MERENDA: usateli per arricchire un frullato di frutta di stagione. Possono diminuire l’indice glicemico.

LA MATTINA: sfruttateli per infuso da preparare la sera. Aggiungete un cucchiaio di semi ad acqua calda. Filtrate e bevete il mattino seguente a digiuno: avrà un effetto disintossicante ed emolliente negli stati infiammatori dell’intestino.

IN OGNI MOMENTO DELLA GIORNATA: quale snack da gustare “così, al naturale”, quale spezza fame che vi aiuterà a restare in linea

QUALE PICCOLO SEGRETO PER IL PANE: per chi ama il pane fatto in casa, possono rappresentare l’ingrediente segreto in più a favore della salute.

Piccoli e gustosi suggerimenti per un prodotto che potete  sul nostro e-shop. I Semi di Lino, infatti, sono una delle proposte a marchio LifeStyle: la linea dedicata al benessere quotidiano sviluppata in collaborazione con Fondazione Umberto Veronesi.